1/1

CRITEVAT Rieti

Rieti

Via Angelo Maria Ricci

Il CRITEVAT è il Centro Reatino di Ricerche in Ingegneria per la Tutela e la Valorizzazione aell'ambiente e del Territorio, supportato da tre dipartimenti dell’Università di Roma La Sapienza: il DICEA, il DISG e il DSDRA. Il CRITEVAT nasce dall’esigenza di sviluppare nella realtà territoriale reatina un'attività di ricerca scientifica a carattere prettamente interdisciplinare, tale da rendere necessaria la presenza in loco di una struttura che consenta l’interazione tra i dipartimenti proponenti e la vicinanza/interazione con le amministrazioni locali. Il centro di ricerca focalizza la sua attenzione su alcune tematiche a partire proprio dalla specificità del contesto territoriale, sia dal punto di vista territoriale ed ambientale, sia dal punto di vista socio-economico. Tale specificità del territorio reatino, da cogliere nella bassa densità abitativa, nella presenza di strutture insediative diffuse, nelle sue elevate caratteristiche naturali, nella consistente presenza di risorse idriche (anche di alta qualità e di rilievo strategico), nella diffusa presenza di centri storici e di un consistente patrimonio storico-culturale, per lo più scarsamente studiate, abbia consentito al Centro di sviluppare metodologie di studio e di ricerca, proprie dei campi dell’Ingegneria, che sono state ritenute appropriate e applicabili a realtà similari del contesto nazionale ed internazionale. L’istituzione del Centro ha rafforzato l’iniziativa universitaria a Rieti, completando l’attività formativa con il radicamento di una significativa attività di ricerca a carattere interdisciplinare che ha trovato riscontro nella continua attività di supporto alla ricerca scientifica messa in essere dalla Soc. Consortile “Sabina Universitas”, che ha consentito l’istituzione di Laboratori di Ricerca dati in uso al CRITEVAT, e l’incremento delle attività di supporto scientifico e consulenza territoriale alle attività delle amministrazioni locali, oltre che di enti nazionali interessati alla collaborazione scientifica con il Centro in virtù della sua caratterizzazione negli ambiti propri della sostenibilità edilizia e territoriale.

SEGNALIAMO

1/1

Osservatorio di Archeologia Industriale per Rieti e Sabina

Rieti e la Sabina conservano le testimonianze di un patrimonio industriale e protoindustriale legato da un lato alla permanenza delle attività di trasformazione dei prodotti agricoli, dall'altro all'intervento di capitali d'impresa attratti nel tempo da particolari condizioni di risorse e di disponiibiliità di lavoro.

Dal nostro archivio

1/3

Iscriviti alla Newsletter!

ASS. ITALIANA PER IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO INDUSTRIALE

Codice fiscale : 97211950155

Partita IVA : 01392380554 

Seguici sui Social!

  • Facebook - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Instagram - Black Circle