press to zoom
1/1

Fondazione Leonardo Civiltà delle Macchine

Roma

Via del Plebiscito 102

Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine è stata costituita nel 2018 dal Socio Fondatore Leonardo e attraverso le proprie iniziative, progetti e attività intende:

• favorire il dialogo con la società civile, la collaborazione con gli stakeholder, le comunità e i territori;
• contribuire a far percepire Leonardo quale pilastro nel Sistema Paese e asset nazionale dell’innovazione tecnologica;
• esplorare, attraverso eventi e pubblicazioni, gli effetti della transizione digitale sulla nostra società, favorendo un dibattito aperto sulle implicazioni etiche e giuridiche delle nuove tecnologie.
Tra gli obiettivi della Fondazione: promuovere la cultura d’impresa e la formazione industriale per lo sviluppo dei territori; favorire la conoscenza sul valore delle tecnologie AD&S, utili al raggiungimento di un bene comune per la società civile e un confronto costruttivo sugli impatti della trasformazione digitale; coniugare saperi scientifici e umanistici con approfondimenti ospitati all’interno della storica rivista “Civiltà delle Macchine” e sul sito civiltadellemacchine.it; valorizzare il Corporate Heritage di Leonardo.
Quest’ultimo è un Sistema di Musei e Archivi Storici aziendali di cui oggi sono parte: il Museo e l’Archivio Storico Agusta a Cascina Costa (VA), il Museo e l’Archivio Storico della Breda Meccanica Bresciana a Brescia, il Museo dell’Industria Aeronautica Leonardo con l’annesso Centro di Documentazione Storica a Torino, il Centro di Documentazione Archivio Storico Oto Melara a La Spezia, il Museo delle Officine Galileo a Campi Bisenzio (FI), il Museo e l’Archivio Storico della WASS a Livorno, il Museo del Radar a Bacoli (NA) e il Museo del Centro Spaziale del Fucino Telespazio a Ortucchio (AQ).
Musei e archivi, adiacenti ai vari stabilimenti produttivi del Gruppo, sono la testimonianza di un progresso tecnologico che abbraccia passato, presente e futuro, che coinvolge anche i territori e le comunità. Valore aggiunto del Sistema di Corporate Heritage sono, inoltre, i seniores e i volontari aziendali, testimoni della storia di Leonardo e mediatori di un patrimonio tecnologico e industriale eterogeneo, prodotto dell’innovazione tecnologica promossa dall’Azienda e strettamente connesso alle tecnologie del nostro tempo.
Un patrimonio - di storie, spazi e collezioni - che è costantemente in divenire e che intende rivolgersi, in particolar modo, alle nuove generazioni quale strumento di formazione e orientamento al mondo del lavoro.

Dal nostro archivio

1/0