top of page

 VINCITRICE UNDER 35

IL PREMIO MECENATI DI GIOVANI TALENTI SOSTENUTO DALLA FONDAZIONE MAIRE TECNIMONT

MOTIVAZIONE

Un racconto preciso di questa giovane fotografa che ci offre uno sguardo da artista sulle architetture industriali e ci restituisce una visione profonda sulla possibile tutela di questo patrimonio dove nei dettagli la natura affiora. E tutto è avvolto dal colore tenue e caldo in questo “scrigno” visivo della memoria e dell’inosservato. L’attenzione precisa, chiara e poetica delle fotografie di questi spazi di una ex distilleria di Ferrara, testimoni di un’epoca passata, conferiscono un forte valore alla narrazione all’intero progetto fotografico.

Claudia Mencarelli

Progetto | Lo Scrigno
Uno "Scrigno" custodisce oggetti preziosi. In questo contesto rappresenta una riflessione sulla tutela del patrimonio industriale. Un caso emblematico è la distilleria Ex Alc.Este di Ferrara, dismessa e abbandonata nel 2007, nonostante la vicinanza al centro storico. Le facciate svuotate racchiudono spazi silenziosi, testimoni di un'epoca vicina ma conclusa. Una poetica romantica, teatrale e nostalgica, testimoniano la negligenza del valore e della qualità spaziale di questi luoghi. In particolare, la Torre Piezometrica con l'incredibile spazio centrale è stata sottoposta a tutela. Essa è il cuore pulsante dell’edificio ed è identità del palinsesto: lo scrigno nello scrigno.

BIOGRAFIA

Nata a Piegaro, borgo umbro immerso nel verde, nel 1998. Incuriosita dalla fotografia, nei suoi scatti cerca di catturare "l'inosservato", mostrando la bellezza nascosta di questi luoghi. La laurea in architettura trasforma le fotografie dell'autodidatta, conferendogli un'atmosfera monumentale. Un racconto romantico e d'insieme, di scatti rischiarati dalla calda luce italiana.

bottom of page