• AIPAI

Percorso Andar per Cartiere: alla scoperta dei resti delle antiche cartiere genovesi

Insieme a Comune di Mele, ProLoco di Mele, Associazione Le Muse e Museo della Carta di Mele abbiamo lavorato al progetto Andar per cartiere: un percorso escursionistico di archeologia e patrimonio industriale che ripercorre la storia produttiva e le principali caratteristiche e attrazioni del territorio di Mele, comune dell'entroterra di Genova Voltri, parte anche dell'Unione delle Valli Stura-Orba-Leira.


Il progetto prevede la possibilità di percorrere un sentiero che, ricco di storia archeologico-industriale e floro-faunistica, porta da Mele all'Alta Via dei Monti Liguri. Alcune frane avvenute nel corso del 2019 impediscono per adesso la messa in sicurezza di tutto il sentiero: abbiamo dunque iniziato il lancio del progetto con la proposta di una porzione di cammino, che effettueremo per la prima volta Domenica 28 Giugno.


Programma e curiosità a questo link: https://www.inge-cultura.org/percorsi-industriali/percorso-andar-per-cartiere-genova-mele/


Percorso completo Andar per Cartiere: da Mele all’Alta Via dei Monti Liguri



La porzione di percorso che si effettuerà domenica 28 giugno 2020 fa parte di un sentiero percorribile a piedi, che ripercorre la stessa via che seguiva la fabbricazione della carta e la sua distribuzione intorno al XVI° secolo, attraverso zone antropizzate e zone rurali - coltivate o abbandonate - di interesse storico industriale, culturale e naturalistico.


Il percorso completo parte dalla frazione di Fondocrosa e risale il torrente Gorsexio fino alla sua sorgente. Incontra numerosi siti di interesse storico culturale di archeologia industriale, per poi immettersi sull’antica strada carrabile (cosiddetta strada della Cannellona via dei Giovi) utilizzata per trasportare merci e persone fino al 1872 (anno di costruzione della Statale e del Passo del Turchino) e unica via di collegamento fra la costa ligure e l’oltre giovo. Ripercorrendo l’ultimo tratto di questa antica strada asfaltata, si raggiunge la strada sterrata militare che permette di raggiungere il forte Geremia e quindi l’Alta Via dei Monti Liguri.

Obiettivi del percorso sono molteplici.

Da un lato, raccontare una parte di storia del territorio del Comune di Mele e della Valle del SOL - con le sue peculiarità produttive, sociali e ambientali - attraverso la realizzazione di un sentiero di tipo naturalistico/storico culturale. Dall’altro lato, diffondere e promuovere l’importanza del patrimonio e della storia industriale di Genova, di Voltri e di Mele, attraverso la valorizzazione di siti di interesse archeologico-industriale dei secoli XVII-XVIII e di siti rurali - al fine di inserire il turismo industriale e storico nell’offerta turistica locale.

Ai visitatori sono offerte numerose e diversificate possibilità di interesse generale di conoscenza paesaggistica, di esplorazione dei luoghi, di camminate effettuate in mezzo ad una natura antropizzata e arricchita di note storiche e intriganti, e di lunghe praterie erbose in ambienti aspri dell’Appennino ligure, dove si raggiungono i dolci crinali dell’Alta Via dei Monti liguri e dove si volge lo sguardo al mare, là dove è partita la nostra storia.

Il sentiero, specie nella parte dove sono collocati i siti industriali, potrà essere arricchito con appositi pannelli esplicativi e fotografici.

I visitatori, grazie alle diverse possibilità di approccio al sentiero, potranno, a seconda delle loro esigenze e dei loro interessi, scegliere di effettuare il percorso al completo o frazionarlo; e buona parte del sentiero potrà essere percorsa in ogni periodo dell’anno.

Incentivare la coesione e la partecipazione della popolazione e delle associazioni locali nelle attività e concertare le risorse del territorio per creare itinerari ricchi e accattivanti sono parte dell’obiettivo.

Così come promuovere la conoscenza e la coscienza delle origini del territorio e della propria storia, attraverso azioni volte dunque anche a manutenere il territorio e fare prevenzione idrogeologica.

Questo progetto si collega in modo appropriato ed esclusivo ai progetti già finanziati dal POR FESR inerenti la realizzazione del Museo della Carta, Centro unico di riferimento e di testimonianza ed esposizione dell’arte cartaria del Comune di Mele.


Informazioni sulla visita del 28 Giugno 2020 e curiosità: https://www.inge-cultura.org/percorsi-industriali/percorso-andar-per-cartiere-genova-mele/

34 visualizzazioni

Iscriviti alla Newsletter!

ASS. ITALIANA PER IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO INDUSTRIALE

Codice fiscale : 97211950155

Partita IVA : 01392380554 

Seguici sui Social!

  • Facebook - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Instagram - Black Circle